Il Fondo sociale europeo Plus (FSE+)

Il Fondo Sociale Europeo Plus (FSE+) | Corsi finanziati dall’Unione Europea

Introduzione

L’Unione europea fornisce ai cittadini dei paesi membri diverse opportunità di istruzione e formazione. In particolare incoraggia studenti, insegnati o giovani disoccupati a viaggiare e studiare/lavorare all’estero per condividere conoscenze ed esperienze.

Abbiamo già parlato delle opportunità per NEETs, ma in questo articolo scoprirete che esiste anche un Fondo sociale europeo (FSE+) con focus sulla formazione professionale, senza limiti di età!

Cos’è il Fondo sociale europeo Plus (FSE+)?

Il Fondo sociale europeo Plus (FSE+) è uno strumento dell’Unione europea (UE) creato per investire nelle persone e sostenere un principale obiettivo, ovvero: pari diritti sociali.

Il Fondo sociale europeo per il periodo 2021-2027 è una combinazione di quattro quattro strumenti di finanziamento che nel periodo di programmazione 2014-2020 erano distinti: il Fondo sociale europeo (FSE), il Fondo di aiuti europei agli indigenti (FEAD), l’iniziativa a favore dell’occupazione giovanile e il programma europeo per l’occupazione e l’innovazione sociale (EaSI).

Il bilancio complessivo, per il periodo 2021-2027, è pari a 142,7 miliardi di euro. Con questa cifra l’FSE+ intende fornire un contributo importante alle politiche dell’UE in materia di occupazione, affari sociali, istruzione e competenze, comprese le riforme strutturali in questi settori. Infatti, il Fondo punta a ridurre le disparità tra gli Stati membri e si propone come pilastro della ripresa socioeconomica dell’UE dalla pandemia di coronavirus.

Quali sono gli obiettivi del FSE+?

I finanziamenti del FSE+ saranno quindi fondamentali per garantire una ripresa equa e inclusiva dell’Europa e si concentreranno sui seguenti obiettivi:

  • integrazione sociale e inclusione attiva delle persone a rischio di povertà ed esclusione sociale;
  • integrazione socioeconomica dei cittadini di paesi terzi e delle comunità emarginate;
  • parità di accesso a servizi di qualità e modernizzazione dei sistemi di protezione sociale;
  • migliori sistemi di istruzione e formazione a tutti i livelli;
  • parità di accesso all’istruzione e alla formazione di qualità;
  • miglioramento delle competenze, riqualificazione e apprendimento permanente per tutti;
  • accesso a un’occupazione di qualità per tutti, compresa l’occupazione giovanile;
  • modernizzare le istituzioni e i servizi del mercato del lavoro;
  • partecipazione al mercato del lavoro equilibrata tra uomini e donne;

Come funziona il FSE+

Il programma è gestito principalmente dalle singole regioni, dagli Stati membri e la Commissione svolge un ruolo di supervisione.

Facciamo l’esempio del Programma FSE+ 2021-2027 per la Provincia autonoma di Bolzano – Alto Adige, la quale ha a disposizione 150 milioni di euro per:

  • creare nuovi posti di lavoro;
  • promuovere istruzione e formazione;
  • favorire l’integrazione delle persone nel mondo del lavoro;
  • sostenere programmi formativi per le imprese;
  • aiutare le persone in difficoltà sul territorio locale.

Vi consigliamo di visitare direttamente la pagina delle singole regioni di interesse per trovare i corrispettivi bandi.

Conclusione

Ricapitolando, il sostegno nell’ambito dell’FSE+ nasce dalla volontà di investire sul talento delle persone, indipendentemente dal background. Dunque, i criteri di selezione delle operazioni da parte dell’Autorità di gestione del Programma, prevedendo che vengano rispettati i seguenti principi:

  • non discriminazione;
  • trasparenza;
  • accessibilità per le persone con disabilità;
  • parità di genere;
  • rispetto della Carta dei diritti fondamentali dell’Unione europea sviluppo sostenibile e politica dell’Unione in materia ambientale.

Sul Portale europeo potrete trovare maggiori informazioni su questa e le altre iniziative dell’UE in materia di apprendimento, lavoro e volontariato.

Facci sapere la tua opinione nei commenti e seguici su Facebook e Instagram per rimanere sempre aggiornato sulle nuove opportunità di volontariato, tirocini, lavoro e studio, e visita il nostro sito per scoprire tutti i progetti disponibili!

Share:

Facebook
Twitter
Pinterest
LinkedIn
Potrebbe interesarti

Articoli Correlati